San Castrese

Comunità Parrocchiale | Marano di Napoli

Pellegrinaggio in Terra Santa. Sui luoghi di Maria.

Compiamo insieme il pellegrinaggio più importante per la vita di un cristiano, visitiamo la Terra dove Gesù ha rivelato l’amore di Dio, condividendo la nostra umanità. Mediteremo la Parola di Dio che, grazie al sì di Maria di Nazareth, si è incarnata nei luoghi della Sacra Scrittura. Un itinerario di otto giorni scoprire la Terra Santa.

Alla scuola di Maria possiamo cogliere con il cuore quello che gli occhi e la mente non riescono da soli a percepire, né possono contenere.
– Benedetto XVI

 

Programma del Viaggio giorno per giorno

1° GIORNO:  NAPOLI – ROMA  – TEL AVIV – MT.CARMELO – NAZARETH

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto. Operazioni di imbarco e partenza per Tel Aviv. All’arrivo incontro con la guida, sistemazione in pullman e partenza per la Galilea, passando lungo la pianura di Sharon faremo sosta al Monte Carmelo, dove i fratelli del Carmelo guardano a Maria di Nazareth, come all’ispiratrice, guida e signora della vita. Visita alla Chiesa “Stella Maris”. Proseguimento per Nazareth. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

 

2° GIORNO: NAZARETH

Prima colazione e visita alla città di Nazareth, il luogo dove Gesù “cresceva in sapienza, età e grazia davanti a Dio e agli uomini” (Lc 2,52). Visita e possibilità di trascorrere un tempo di preghiera presso la casa di Maria, oggi Basilica dell’Annunciazione. Qui l’arcangelo Gabriele apparve alla Vergine e le diede il lieto annuncio. Visita della casa di S. Giuseppe poco distante e al Museo Francescano, dove alcuni graffiti testimoniano che sin dai primi secoli d.C. in quel luogo si venerava la Vergine Maria. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio visita alla Fontana della Vergine e alla Chiesa Ortodossa di San Gabriele. Poco fuori Nazareth, visita a Santa Maria del Tremore, un piccolo Santuario su un suggestivo colle a sud della cittadina, che ricorda la paura della Madonna quando seppe che i suoi concittadini volevano gettare Gesù nel precipizio sottostante. Cena in hotel. Dopo cena ci recheremo al Centro Internazionale Maria di Nazareth, di fronte alla Basilica, dove un percorso audiovisivo di circa un’ora descriverà la Storia della Salvezza attraverso l’ottica mariana. Rientro in hotel e pernottamento.

 

3° GIORNO: NAZARETH – CANA – SEFFORIS – NAZARETH

Colazione e partenza per Cana di Galilea, il luogo del primo miracolo di Gesù grazie all’intervento di Maria: l’acqua trasformata in vino. Pranzo in corso di escursione. Proseguimento in direzione di Sefforis, luogo nativo dei genitori della Vergine Maria. Lo storico Giuseppe Flavio descriveva la città quale “ornamento della Galilea” per la sua bellezza, si conservano infatti degli splendidi mosaici, tra i quali la Gioconda della Galilea. Rientro in hotel a Nazareth, cena e pernottamento.

 

4° GIORNO: NAZARETH – CAFARNAO – BETLEMME

Dopo la colazione, partenza per il Lago di Tiberiade. Sosteremo nella città di Pietro Cafarnao, che divenne la città di Gesù negli anni della predicazione. Infatti, proprio dopo il miracolo di Cana “scese a Cafàrnao, insieme a sua madre, ai suoi fratelli e ai suoi discepoli. Là rimasero pochi giorni (Gv 2,12). E Maria, che sempre seguiva in silenzio l’operato del figlio, spesso si spinge in questi luoghi per cercarlo “Giunsero sua madre e i suoi fratelli e, stando fuori, mandarono a chiamarlo” (Mc 3,31). Qui sono ancora visibili i resti della casa di Simon Pietro e la Sinagoga. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio discesa in Giudea. Lungo la strada che da Gerusalemme porta a Betlemme, sosteremo (solo se non interdette le visite) ai resti della Chiesa del Kathisma – ossia, del riposo di Maria, che alludeva alla sosta della Vergine prima di giungere a Betlemme. Arrivo a Betlemme, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

5° GIORNO: BETLEMME – AIN KAREM – BETLEMME

Prima colazione e partenza per Ain Karem. Arrivati al luogo della Visitazione, salendo a piedi sulla collina, potremo vedere il Santuario della Visitazione, composto da due chiese sovrapposte. Al termine proseguiremo la visita al Santuario di Giovanni Battista, dove scendendo in una grotta potremo ammirare il luogo dove nacque il Precursore. Qui potremo pranzare presso una struttura dell’epoca crociata. Nel pomeriggio rientreremo a Betlemme. Visita alla Chiesa francescana al Campo dei Pastori- Beit Sahur. A seguire, visita al Carmelo di Betlemme, dove visse suor Maria  di Gesù Crocifisso (Mariam Baouardy),  la piccola  araba. Nata in Galilea, Mariam ha vissuto in Egitto, in Libano, in Francia, in India e ha concluso la sua breve vita proprio a Betlemme. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

6° GIORNO: BETLEMME- GERUSALEMME – BETLEMME 

Prima colazione e visita della città di Betlemme. Basilica e la Grotta della  Natività con possibilità di sosta e meditazione. Grotte di S. Girolamo e  Grotta del Latte. Pranzo. Nel pomeriggio ci sposteremo a Gerusalemme e visiteremo i Luoghi Santi sul Monte degli Ulivi: l’edicola che ricorda l’Ascensione, la grotta del Pater Noster, dove Gesù insegnò la preghiera del Padre Nostro ai suoi discepoli. La cappella del Dominus Flevit, che ricorda il pianto di Gesù davanti alla città di Gerusalemme. Ai piedi del monte la Basilica del Getsemani e l’Orto degli ulivi. A breve distanza la Grotta dell’arresto e infine, la Chiesa ortodossa della Tomba di Maria. Al termine delle visite partenza per Betlemme, cena e  pernottamento.

 

7°GIORNO: BETLEMME – GERUSALEMME – BETLEMME

Colazione e partenza per Gerusalemme. Inizio delle visite dalla Chiesa di S. Anna, che si ritiene sia la casa dove viveva Maria con i suoi genitori quando si trovavano a Gerusalemme. Tempo di preghiera lungo le stazioni della Via Dolorosa. Sosta al Litostroto e arrivo alla Basilica del Santo Sepolcro, al cui interno sono custoditi il Calvario, luogo della Crocifissione, e l’Edicola del Sepolcro, luogo della sepoltura e Resurrezione di Gesù. Qui furono le donne, tra cui la Vergine Maria, le prime a vedere la tomba vuota. Possibilità di fermarsi per un tempo di preghiera e meditazione. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio, visita al Cenacolo, luogo dell’ultima cena di Gesù, e luogo in cui Gesù apparse a Maria e ai discepoli dopo la sua risurrezione. Visita della Chiesa della Dormizione di Maria, che venera l’assunzione di Maria in cielo. Rientro a Betlemme. Cena e pernottamento.

 

8° GIORNO: BETLEMME – DEIR RAFAT – ITALIA

Dopo la colazione visita al Santuario mariano di Deir Rafat, dedicato a Maria Regina della Palestina, e trasferimento in aeroporto in orario utile per la partenza.

 

 

Quote e informazioni

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE NETTA: € 1.290,00

 Suppl. Singola:                                                  € 310,00

Quota CHD 2-12 anni non compiuti        € 1.000,00

Quota INF 0-2 anni non compiuti            € 150,00

 

La quota comprende:

  • voli di linea;
  • tasse aeroportuali da calcolare al momento della prenotazione (circa € 250,00);
  • assistenza aeroportuale in partenza e in arrivo;
  • audioguide;
  • pernottamento in hotel categoria turistica o istituti religiosi con servizi privati 3 notti a Nazareth, 2 notti a Betlemme e 2 notti a Gerusalemme;
  • trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo;
  • ingressi come da programma;
  • guida/accompagnatrice per tutto il pellegrinaggio;
  • pullman GT per tutto il tour;
  • Assicurazione medico bagaglio massimale € 4.000,00;
  • Kit di Viaggio;

La quota non comprende:

  • Mance (obbligatorie € 30,00 a persona);
  • bevande;
  • extra di carattere personale;
  • Facchinaggio;
  • Integrazione Assicurazione medica € 15,00 con massimale di € 50.000,00
  • Assicurazione contro annullamento € 40,00 a persona
  • Tutto quanto non espressamente previsto sotto la voce “La quota comprende”

All’atto della prenotazione è necessario versare un acconto minimo di € 200,00.
Il saldo andrà versato entro il 03/07/2019 con la possibilità di ripartirlo in varie quote mensili.
Altre info e prenotazioni presso la segreteria parrocchiale: 081 742 05 02

Taggata come: ,

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.